Arredare casa in stile francese moderno


Quando si parla di stile francese spesso lo si associa al famoso stile parigino: romantico e con rimandi alla belle époque nei broccati, velluti e nei ghirigori dei mobili classici. Uno stile che evoca atmosfere da piani nobili: arredi con tinte delicate e materiali pregiati, tessuti lisci come petali di rose.

Ma lo stile francese non è solo questo: c’è un design moderno, sofisticato e minimale nelle linee e nelle forme che re-interpreta la tradizione francese con arredi di grande impatto scenico, ma rigorosi ed essenziali. Uno stile ricercato eppure lineare che riprende la classica palette colore, tipica francese: bianco, rosa, écru e grigio per vestire forme moderne che preservano però quell’atmosfera così speciale…

Uno gusto interpretato magistralmente da Ligne Roset, brand storico nel panorama dell’arredamento francese, molto noto e ammirato a livello mondiale, tanto che molte star internazionali arredano le loro case da favola con alcuni pezzi Ligne Roset, come Togo, un divano che ha fatto storia, scelto anche da Lenny Kravitz per il suo hotel di Parigi.

Complementi eleganti che firmano case lussuose, ma che possono entrare anche in un appartamento più comune, come pezzo forte in un salotto senza se e senza ma.

(Divano Feng di Didier Gomez per Ligne Roset)
(Divano Ruchè, Inga Sempè per Ligne Roset)

In tutte le sue collezioni, dalla zona giorno alla zona notte, Ligne Roset si distingue per la sua unicità e funzionalità e per quel tocco romantico, leggero e decisamente francese che traspare anche da linee così sobrie e particolari al tempo stesso. Forme e imbottiture  sono la forza di questo marchio che riprende elementi tradizionali e li trasforma in complementi decisamente attuali, come nel caso della nuovissima poltrona Beau Fixe, disegnata da Inga Sempè.

Qui nella versione divanetto…

Un approfondimento ad hoc sarebbe da dedicare all’intero catalogo illuminazione di Ligne Roset, ricco di proposte dove la struttura dell’elemento illuminante ha sempre forme sottili, mai eccessive ma spesso suadenti ed intriganti…

(Bloom disegnata dal designer Hiroshi Kawano)

La lampada da terra Solveig di April de Pastre

La recente Bow di Nada Nasrallah e Christian Horner, novità del catalogo 2015.

Ancora tante sono le proposte di questo raffinatissimo marchio francese e vi invitiamo a scoprirle tutte sul sito ufficiale e a toccarle con mano presso un rivenditore autorizzato.